martedì 5 febbraio 2008

No, No, No E No

No, no e no!

6 commenti:

Kit ha detto...

A me piaciucchia sta Adele, ma mi sembra un fenomeno pop un po' meteora. Amy ha tutt'altro talento. Amy è Amy.

Kit ha detto...

Di Duffy invece cosa pensa la redazione qua? (nome scemo a parte)

brugo ha detto...

io non ho niente contro la signorina, però non c'entra una sega con la Winehouse.

è un po' come dire i Take That erano i nuovi Nirvana.

c'è un modo molto pittoresco per definire questi paragoni in dialetto calabrese.

ma è un po' volgare, oltre che vagamente blasfema.


duffy? chi?

Kit ha detto...

dialetto calabrese?! :-)

Duffy: http://www.myspace.com/duffymyspace
senti Mercy e dimmi se non cerca di fare l'Amy gallese :-)

morgenstern ha detto...

Uhm, a me mi piace questa Adele. Tutto questo tam tam della nuova Amy Winehouse ce la rende antipatica in partenza però, marketing a doppio taglio?

brugo ha detto...

solo che Adele è puro marketing.
mentre la Winehouse, per quanto possa essere a volte un fenomeno forzato, in fondo non finisce per essere un prodotto che tutti devono avere perchè 600 giornali e 13000 blog si sono improvvisamente messi a parlarne.

tutti bene poi.

puzza. puzza. puzza. puzza.

:)