giovedì 4 dicembre 2008

Ipod Casino: Fabrizio Lavoro in arte Nikki



In qualunque posto fossi in quel momento (ma spesso ero prontissimo a casa), alle ore 20 scattava a registrare.
Registrava "Rock Hits", il riassunto settimanale del meglio del rock contemporaneo, condotto da Nikki su Radio Deejay.
L'ho fatto per circa due/tre anni filati, prima che Kurt Cobain rovinasse tutto - ma anche un po' durante.
Insomma, Nikki è responsabile diretto di una buona metà della mia collezione di dischi.


Un Valido amarcord introduce su Inkiostro il nuovo episodio di Pronti Al Peggio: protagonista è Nikki, decisamente l'uomo pomeriggio di Deejay, che ora come ora sta mandando i Glasvegas.

via kekkoz

image via sg

4 commenti:

morgenstern ha detto...

e questa apologia di nikki? wtf? tutte le volte che mi capita di sentirlo in radio mi viene voglia di menarlo. l'ultima volta è stato il giorno dopo le elezioni americane e nikki ha detto che aveva sentito il discorso 'del barack' e cioè, forte, m'hanno intrippato troppo le cose che ha detto il fratello!

brugo ha detto...

qui c'è posto per tutti, belli e brutti, buoni e cattivi, freaks and geeks!

;)

heavyhorse ha detto...

non ascolto la radio. mai.
a volte le partite, se ho la sventura di essere in viaggio, ma posso giurare che in tutta la mia vita avrò ascoltato la radio per più di 10 minuti di fila solo due o tre volte...
non è spocchia eh, è solo un dato di fatto

tranzoll

brugo ha detto...

io l'ascolto poco, ma se decido di farlo è radio deejay. non sopporto le radio che ti propinano più volte al giorno dei singoli di sei mesi, e il 90% delle radio lo fa.

non sopporto la radio che manda solo musica, perchè se voglio ascoltare solo musica metto su un cd mio, o accendo il lettore e comunque non è certo per radio che scopro una band nuova che può piacermi. non in questo secolo, almeno.

però, ripeto, deejay è divertente.

(i'm becoming so bloggerly unpopular...)

:)